Agricoltura coesiva

#WelcomeFood, linea #TerredelWelcome, linea #FrescodiTerra, linea #OrodiTerra, linea #INtralcidiVita

Le nostre produzioni agricole sono tutte tese a difendere la terra ed a promuovere la coesione sociale, includendo nel mondo del lavoro persone fragili e recuperando territori a rischio di marginalità e abbandono. La nostra produzione è organizzata in modo da raggiungere il massimo risultato di qualità dei prodotti e la migliore ricaduta occupazionale possibile.

I nostri soci e beneficiari sono diversi: contadini locali, giovani disoccupati, persone con disabilità, persone con sofferenza psichiatrica, migranti accolti nel sistema Sprar, persone che escono dalla devianza sociale. I laboratori pratici di agricoltura, condotti presso le aziende e le cooperative del Consorzio Sale della Terra, fanno partecipare tutti alla produzione agricola di ortaggi, verdure e all’allevamento.

I beneficiari gestiscono e coadiuvano la produzione, sia in ambiente protetto che in campo aperto, e la successiva trasformazione di parte dei prodotti agricoli. Durante i laboratori le persone che lavorano sono chiamate a condurre, in una prima fase, le cure colturali in campo seguendo i metodi dell’agricoltura integrata e naturale e successivamente l’attività formativa prevede la trasformazione dei frutti della terra.

Sono state avviate anche le produzioni di grani antichi per farine, pasta e prodotti da forno, di canapa da cui otteniamo farine e olio; piccoli frutti rossi (more, lamponi, mirtilli, fragoline di bosco); miele; patate; peperone; pomodoro sia da mensa che da trasformazione; zucchine e melanzane da utilizzare per il mercato fresco e per la realizzazione di sott’olio e sott’aceto. Tutte le nostre coltivazioni, anche quelle orticole, sono avviate a partire dalla semina.

Grazie alle attrezzature necessarie di cui le aziende consortili dispongono possiamo operare la semina di precisione e la camera di crescita in cui avviare la germinazione del seme, per poi trasferirsi in serra, luogo in cui sarà completato lo sviluppo della plantula, da mettere a dimora a seconda delle esigenze colturali sia in pieno campo che in ambiente protetto. La scelta di gestire tutte le fasi di produzione è legata in primo luogo alla necessità di donare conoscenze complete ai nostri beneficiari e dalla necessità di garantire il prodotto lungo tutta la filiera produttiva, sicura garanzia per i consumatori.

Già dal 2017 abbiamo avuto un’ottima produzione di olio extravergine di oliva (leccino).

La linea #INtralcidiVita, infine, è la linea enologica del Consorzio “Sale della Terra”.